Sitemap | FAQ |

La Matassina

Tel. +039 0444 975671 | E-Mail mail@lamatassina.it


MACRO FIBRA SINTETICA POLIFER 420

PER LA REALIZZAZIONE DI MASSETTI DI SOTTOFONDO E MANUFATTI CON FUNZIONE STRUTTURALE


La fibra polimerica Polifer 420, per il controllo e il rinforzo strutturale del calcestruzzo, è prodotta da polipropilene ad altà densità e ha quindi un’ottima aderenza ai leganti  idraulici, è idrorepellente, ha stabilità dimensionale ed un’ottima resistenza agli alcalini, agli agenti atmosferici e chimici, alle muffe e ai microrganismi.


L’uso delle fibre Polifer 420, grazie all’elevato numero di fibre presenti nell’impasto, forma una microarmatura che contrasta il ritiro in fase plastico impedendo la formazione di micro fessure e migliorando notevolmente le prestazioni meccaniche del calcestruzzo.


Il calcestruzzo fibrorinforzato con fibre polimeriche, definito FRC (Fiber Reinforced Concrete) è caratterizzato da un comportamento elastico, lineare fino alla rottura.
Per questo è frequentemente utilizzato nella realizzazione di pavimentazioni industriali (in sostituzione alle reti elettrosaldate nel contrastare la propagazione delle fessure) massetti, elementi prefabbricati, restauri civili e per il calcestruzzo faccia a vista.


Le fibre polimeriche Polifer 420 permettono di migliorare la duttilità del conglomerato nella fase successiva all'innesco del fenomeno fessurativo e di aumentare la tenacità del calcestruzzo.

Inoltre, migliorano sensibilmente anche la resistenza del calcestruzzo a:

  • flessione;
  • trazione;
  • a taglio.

 


Altri pregi del calcestruzzo fibrorinforzato con le fibre Polifer 420 sono:

  • elevata leggerezza;
  • elevata resistenza meccanica;
  • elevate resistenza alla corrosione;
  • elevata coibenza termica;
  • elevate proprietà dielettriche e amagnetiche;

 

DOSAGGI
I dosaggi normalmente impiegati per le macrofibre strutturali polimeriche devono essere tali da garantirne una presenza continua del fibrorinforzo all'interno della matrice cementizia (min. 1 kg/m³).
L'aggiunta delle fibre polimeriche Polifer 420 nell’impasto tende a diminuirne la lavorabilità, pertanto si consiglia di utilizzare additivi fluidificanti o superfluidificanti.


VANTAGGI

  • incremento della duttilità del calcestruzzo;
  • aumento della resistenza a flessione e all’urto;
  • elevata duttilità alla struttura;
  • efficacia antiritiro;
  • stabilità dimensionale;
  • ottima resistenza alla fatica ed ai carichi dinamici;
  • elevata adesione alla matrice cementizia del calcestruzzo;
  • facile pompabilità;
  • distribuzione omogenea nell’impasto;
  • riduzione usura delle macchine impiegate per cls proiettati (es. tubi, camice, pistoni, ugelli);
  • riduzione dei costi di posa in cantiere.

 

CAMPI D’APPLICAZIONE
Il calcestruzzo fibrorinforzato con le fibre Polifer 420 viene utilizzato per:

  • gli intonaci;
  • i massetti dei pavimenti;
  • i restauri civili;
  • gli elementi prefabbricati in calcestruzzo faccia a vista.

 

 

CERTIFICAZIONE CE
Le fibre Polifer 420 dispongono di marcatura CE soddisfando i requisiti previsti dalla norma UNI EN 14889-2 (polimerica).
Ad ogni fornitura vengono rilasciati la Certificazione CE e la Dichiarazione di Prestazione del Prodotto.


IMBALLO
Sacchi di nylon su pallet.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI